La settimana nera delle borse europee

Si è conclusa una settimana nera per le borse cinesi. Il mercato azionario continua la sua discesa nonostante l’iniezione da 50 miliardi di yuan della Banca centrale e il taglio dei tassi deciso nel fine settimana. Dal 12 giugno scorso sono stati bruciati oltre mille miliardi di euro. La borsa di Shanghai ha perso oltre il 20 per cento e quella di Shenzhen più del 25.

Quello che le Cartiere non dicono

La facciata della Cartiera Ci sono manifatture che rimangono più o meno immutate nel tempo. Altre invece vengono “aggiustate” per trovare un nuovo ruolo più coerente con le esigenze del momento. Qualche ristrutturazione, qualche cambio di destinazione, et voilà, la riconversione. Ci vogliono sicuramente alcuni anni di lavoro e dei soggetti, pubblici o privati, interessati…