samantadipersio's Blog

Ad ogni tragedia parte lo spot per mandare sms ai disgraziati di turno. L’Aquila fa da apripista il 6 aprile 2009, e con le donazioni degli italiani vengono raggiunti quasi 66 milioni di euro. In molti ci siamo chiesti che fine avessero fatto? Quei soldi erano stati inviati perché le immagini di distruzione, lacrime, gente senza niente, avevano fatto il giro del mondo. Ogni donatore spera di aver contribuito per un pezzo di tetto, un campanile, una trave di una fabbrica, al laboratorio per le analisi. Invece, il dubbio torna a galla oggi perchè si chiede nuovamente di donare con un sms agli emiliani, anche loro senza più un’attività, fuori di casa ed evidentemente spaventati. Ma stavolta la stampa è meno imbavagliata rispetto a tre anni fa, ed esce fuori che quei una parte di quei soldi (cinque milioni) la Protezione Civile li ha donati a Etimos Foundation 

View original post 263 altre parole

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...