IL SAPONE SI CONCENTRA PER SALVARE NATURA E SOLDI


Stanno per arrivare detersivi più concentrati. Sembra una cosa da niente e invece avrà come risultato quattrocentomila tonnellate di detergenti liquidi per la casa in meno, sedicimila tonnellate di imballaggio risparmiato, quattromila viaggi in meno per il trasporto delle merci ( la stima è di Assocasa, l’associazione nazionale detergenti e specialità per l’industria e per la casa).

La concentrazione dei detersivi è un fenomeno in corso da anni, Assocasa propone ora il progetto volontario Laundry Sustainability Project for Heavy Duty Liquids. I produttori che aderiranno si impegnano a produrre detersivi liquidi per il bucato più concentrati, per arrivare al dosaggio raccomandato: 75 millilitri di detersivo per ogni lavaggio.

Sapevi che…?
… sull’etichetta anteriore di ciascuna confezione puoi trovare indicato il numero di lavaggi
Puoi sapere quanti lavaggi ottenere dal tuo detersivo, controllando il simbolo del “cesto del lavaggio” riportato sull’etichetta anteriore di ciascuna confezione. Guarda sempre le istruzioni di lavaggio per una guida dettagliata.

Quando metti a confronto diversi prodotti, controlla sempre il numero di lavaggi che si possono effettuare, indicati sul simbolo del “cesto del lavaggio”, valutati sulla base di uno sporco medio e di una durezza media dell’acqua.

… i detersivi concentrati forniscono un grande contributo alla sostenibilità
Grazie alla tecnologia moderna, i detersivi concentrati permettono di effettuare lo stesso lavaggio con quantità minore di prodotto. Questo permette un notevole risparmio di acqua, imballaggi e trasporti e riduce l’emissione di CO2.
I detersivi concentrati hanno almeno la stessa efficacia di quelli tradizionali, assicurando un alto livello di sicurezza per la salute e l’ambiente.

… usando la dose giusta, ottieni i migliori risultati
Quando usi i detersivi concentrati, ricorda sempre di fare molta attenzione alle istruzioni di dosaggio. In questo modo, otterrai ottimi risultati, riducendo al minimo l’impatto sull’ambiente.

Qui il sito dell’iniziativa: http://www.aise.eu/go.php?pid=591&topics=17

Nel quadro di questa tendenza, citiamo poi l’idea della Andrea Gallo di Genova che propone, in una scatola di cartone riciclabile, ‘Al cubo’, un detersivo per pavimenti concentrato (liquido) confezionato in piccole bustine idrosolubili che una volta sciolte in un flacone riempito d’acqua, per esempio quello dell’ultimo detersivo comprato, permettono di ricreare un detersivo tradizionale. Il prodotto finale, ottenuto con l’aggiunta di acqua, è esattamente lo stesso rispetto a quello venduto in flacone, ma con una differenza enorme di impatto sull’ambiente: meno plastica, meno volume, meno spazio necessario per la logistica, meno viaggi per le fornitura e la distribuzione.

Ecco il sito dell’azienda: http://www.alcubo.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...