L’uomo che inciampa nella verità


Protagonista dell’ultima copertina dell’Internazionale, Julian Assange il fondatore di WikiLeaks è saltato agli occhi della cronaca per aver pubblicato 92.201 rapporti segreti del Pentagono sulle operazioni militari americane in Afghanistan dal 2004 al 2009. Non molto dopo la loro pubblicazione sulle prime pagine delle testate giornalistiche internazionali Assange viene incriminato per stupro e molestie; accuse successivamente ritirate per mancanza di prove. Sull’argomento, le parole della stesso Julian non nascondono la possibilità che sia stato proprio il Pentagono ad aver alzato le imputazioni contro di lui e averle in un secondo momento rimosse.

In fondo non ci sono dubbi, il modello dominante oggi è ancora quello macchiavellico, quello sunziano de L’arte della guerra (Sūnzǐ Bīngfǎ, 孫子兵法), come Leopardi aveva a dichiarare nello Zibaldone:  “Nessuna opinione, vera o falsa, ma contraria all’opinione dominante e generale, si è mai stabilita nel mondo istantaneamente e in forza d’una dimostrazione lucida e palpabile, ma a forza di ripetizioni e quindi di assuefazione (G.Leopardi, Zibaldone, p.1720, 17 settembre 1821)”.

Sarebbe ora di cambiare…

Chi è Julian Assange, che cosa fa WikiLeaks? Guarda questa intervista su TED.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...